WHAT AROUND

Intorno a Villa Convento è possibile vedere numerose ville e casine tra i vigneti.  tra S.Pietro in Lama e Lequile numerose sono le ville, casini di campagna e chiesette rurali; intorno a Carmiano si incontrano edicole votive e chiesette; intorno a Squinzano grandi Masserie e poderi dove la vite si intreccia all’ulivo, dove è possibile incontrare ulivi secolari, alberi di pino marittimo dalle chiome maestose, gelsi enormi e ombrosi, chiesette e cappelle votive; intorno S.Cesario anche qui casini, ville e giardini dai bei filari di cipressi e pini marittimi, intervallati da edicole votive; infine Trepuzzi con i suoi sconfinati uliveti e il bel boschetto di querce; intorno a San Donato è possibile passeggiare tra menhir e pagghiare. Particolarmente belle le ville sulla strada S.Pietro in Lama-Monteroni

“La Cupa è distesa sopra un piccolo avvallamento di suolo. Le linee sono un po’ monotone ma l’insieme è bello, soprattutto nelle prime ore del giorno. In fondo all’orizzonte il verde scuro degli ulivi lascia spiccare il contorno delle cupole di Lequile, le case bianche, le chiese e i campanili di Monteroni, di Arnesano, di San Pietro in Lama e di San Cesareo, paesi lontani qualche miglio l’uno dall’altro. Il primo piano invece è formato da frutteti d’un colore verde chiaro intramezzati da ville e da case coloniche che staccano per luce in quell’oceano di verzura…” (Cosimo De Giorgi, Bozzetti)

SALENTO ADRIATICO

A Cerrate l' Abbazia di Santa Maria: circa 3 Km prima di arrivare a Lecce, uscita Squinzano sud Borgo fortificato di Acaya: Porta, Fossato, Mura, Castello Area protetta “Le Cesine” (Oasi naturalistica del WWF).: San Cataldo – Vernole a 15 km da Lecce La Grecìa Salentina: dove ancora si parla il “griko”, la lingua greca antica. Otranto, una delle perle di Puglia, densa di testimonianze storico-artistiche, disseminate tra viuzze e piazzette all’interno delle mura antiche S. Cesarea Terme – Castro - S. M. di Leuca, il tratto di costa più bello e suggestivo di tutto il Salento.

A Otranto: Porta Alfonsina; la Cattedrale, con il suo mosaico pavimentale, la Cappella Cappella dei Martiri e la  Cripta; il Castello Aragonese; il Fossato delle Torri; l’Edicola Bizantina di S. Pietro; la Chiesa di S. Francesco; il Bastione dei Pelasgi.

Nei dintorni di Otranto: i Laghi Alimini; la Cava di Bauxite; i resti del Monastero di Casole; la Punta Palascìa (con il faro più a est d’Italia); Torre S. Emiliano; Uggiano la Chiesa, uno dei centri più interessanti del Salento.

A S. Cesarea– Castro: le Ville moresche; Porto Miggiano, porticciolo ad archi; la Grotta Zinzulusa; la Grotta Romanelli; il Borgo antico di Castro alta con la Cattedrale e il Castello nei dintorni: Vaste e la Cripta dei Santi Stefani;  Specchia, tra i più belli borghi d’Italia a Santa Maria di Leuca: la Basilica di S.Maria de Finibus Terrae; la Colonna Romana; Le Ville Eclettiche. Nei dintorni di Santa Maria di Leuca: Il Ciolo (ponte sospeso su un fiordo naturale); le Grotte.

SALENTO CENTRALE E IONICO

Galatina, con un bellissimo centro storico e  il territorio circostante  ricco di masserie, cripte, cappelle e chiesette., tra cui spicca Soleto. Gallipoli , città marinara per eccellenza. La città vecchia, con il fascino delle sue numerose vie tortuose, delle case storiche e delle tante chiese, è su un’isola ed un ponte la lega alla terraferma Nardò  con il suo centro storico e nei dintorni  S. Caterina e le Ville eclettiche de Le Cenate; il Parco naturalistico di Porto Selvaggio e la  Torre Uluzzo; le Torri costiere; Porto Cesareo e la sua area marina protetta e il Museo di biologia marina.

Museo Diocesano di Otranto; Basilica bizantina di S. Pietro Apostolo in Otranto; Chiesa e del Convento di S.Francesco da Paola, già Chiesa di Santa Maria dei Martiri, in Otranto

Chiesa della Maddalena ad Uggiano La Chiesa

Chiesa di Sant'Anna in   Minervino di Lecce; Chiesa dell’Immacolata in  Minervino di Lecce; Cattedrale di Castro Alta

a Galatina: la Basilica di S. Caterina di Alessandria con il suo magnifico ciclo di affreschi ; Chiesa Santa Maria della Misericordia detta “dei Battenti” in Galatina, la Chiesa Matrice di SS. Pietro e Paolo; la Cappella di S. Paolo; il Palazzo Tafuri-Mangiò, il Palazzo Ducale o Castello; nella vicinissima Soleto il Campanile gotico e la Chiesetta di Santo Stefano con i suoi stupendi affreschi medioevali

a Gallipoli: Cattedrale di S. Agata; Castello Angioino, con il Rivellino; Bastioni Chiesa delle Anime; Chiesa di S. Francesco; Museo Civico; Palazzo del Seminario, Palazzo Tafuri,  Palazzo Episcopale; Torre dell’orologio; Fontana Greca; Chiesa di Santa Cristina; Chiesa di S. Maria della Purità; Santa Maria degli Angeli; Chiesa del Crocifisso; Chiesa del Carmine;; Mercato del pesce.

Nei dintorni: Isola di S. Andrea; Litorale di Punta Pizzo;  Santa Maria al Bagno /Le Quattro Colonne/ La Montagna Spaccata

<< Nuova casella di testo >>

Around Villa Convento it is possible to see many villas and small houses among the vineyards; between S. Pietro in Lama and Lequile there are several villas, countryside lodges and rural churches; around Carmiano you can see votive aedicule and churches. Then, around Squinzano are large Masseria and estates where vines and olive trees grow side by side, where you can meet centuries-old olive trees, maritime pine trees by the majestic foliage, huge and shady mulberry trees, churches and chapels. In the surroundings of S. Cesario also have small houses, villas and gardens with beautiful rows of cypress and maritime pine trees, interspersed with votive aedicule; and finally Trepuzzi with its endless olive groves and the beautiful oak grove; while around San Donato you can walk among menhirs and  “pagghiare” (rural stone constructions). Particularly beautiful are the villas on the way between S. Pietro in Lama and Monteroni.  “The Cupa lays over a small soil subsidence. The lines are somewhat monotonous but altogether nice, especially early in the day. In the distance towards the horizon the dark green of the olive trees highlights  the outline of Lequile domes, the white houses, the churches and the bell towers of Monteroni, Arnesano,  San Pietro in Lama and San Cesareo, villages a few miles away from each other. In the foreground is the light green of the orchards interspersed with villas and farm houses brightening that ocean of greenery ...

THE ADRIATIC SALENTO

In Cerrate the (Abbey) Abbazzia of Santa Maria: about 3 km before getting to Lecce, exit of Squinzano south. The fortified village of Acaya: the city gate, the moat, the walls, an the castle. The protected area of "Le Cesine" (natural WWF Oasis), in San Cataldo – Vernole, 15 km from Lecce. The Greek Salento: where the "griko", the ancient Greek language is still spoken. Otranto, one of the pearls of Puglia, full of historical and artistic treasures, scattered among the streets and the squares, within the ancient walls. Finally, the coast from S. Cesarea Terme up to Castro, and down to S. M. di Leuca, is the most beautiful and charming of all the Salento. In Otranto: the Porta Alfonsina; the Cathedral, with its mosaic floor, the chapel, Cappella dei Martiri and the crypt; the Aragonese Castle; the towers moat; the Byzantine aedicula of S. Pietro; the church, Chiesa di S. Francesco; the (ramparts) Bastione dei Pelasgi. In the surroundings of Otranto: the lakes, Laghi Alimini; the former quarry, Cava di Bauxite; the remains of the Monastero di Casole; the Punta Palascìa (with its easternmost lighthouse of Italy); Torre S. Emiliano; the small town of Uggiano la Chiesa, one of the most interesting places of Salento. Between S.Cesarea and Castro: the Moresque villas; the Porto Miggiano, arched harbour; the caves,  Grotta Zinzulusa and Grotta Romanelli; the ancient village of Castro Alta with the Cathedral and the Castle. In the surroundings: the village of Vaste with its Cripta dei Santi Stefani; then Specchia, among the most beautiful villages in Italy. In Santa Maria di Leuca: the sanctuary of the Basilica di S. Maria de Finibus Terrae; the Roman Column, and the eclectic villas. Neari Santa Maria di Leuca: the Ciolo (a bridge suspendend over a natural fjord); and the caves.

THE CENTRAL AND IONIC SALENTO

Galatina, with its beautiful old town, and the surroundings rich of farms, crypts, chapels and churches, among which Soleto. Gallipoli, a coastal city par excellence. The old town, with its many charming winding streets, the historical houses and the many churches, on an island connected to the mainland by a bridge. Nardò with its historical center and in the surroundings S. Caterina and the eclectic Villas  of the Cenate; the Natural Park of Porto Selvaggio and the tower Uluzzo; the coastal Towers; Porto Cesareo and its marine protected area and the Marine Biology Museum.

Museo Diocesano di Otranto; Basilica bizantina di S. Pietro Apostolo in Otranto; Chiesa e del Convento di S.Francesco da Paola, già Chiesa di Santa Maria dei Martiri, in Otranto

Chiesa della Maddalena ad Uggiano La Chiesa

Chiesa di Sant'Anna in   Minervino di Lecce; Chiesa dell’Immacolata in  Minervino di Lecce; Cattedrale di Castro Alta

In Galatina: the Basilica di S. Caterina di Alessandria, with its magnificent fresco cycle; the church, Chiesa di Santa Maria della Misericordia, called "dei Battenti" in Galatina, the church, Chiesa di Matrice dei SS Pietro e Paolo. The Cappella di S. Paolo; the palaces, Palazzo Tafuri-Mangiò, and the Palazzo Ducale or Castle. Very close is the small town of Soleto with its Gothic Bell Tower and the small church, Chiesetta di Santo Stefano, with beautiful medieval frescoes.

In Gallipoli: the Cattedrale di S.Agata; the Castello Angioino, with the Rivellino (revelin); the ramparts and the churches, Chiesa delle Anime and Chiesa di S.Francesco; the Civic Museum; the palaces, Palzzo del Seminario, Palazzo Tafuri, and Palazzo Episcopale; the Clock tower; the Greek fountain; the churches, Chiesa di Santa Cristina, Chiesa di S. Maria della Purità, Santa Maria degli Angeli, Chiesa del Crocifisso, Chiesa del Carmine; and the fish market.

In the surroundings: Island of S. Andrea; the Coast of Punta Pizzo; the resort of Santa Maria al Bagno,  The Four Columns of the Torre del Fiume di Galatea; and the split mountain of the Montagna Spaccata

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Agricola di Villa Convento